Crociera NCL

 Oggi vi parlo e vi anticipo alcune parti del resoconto della vacanza di giugno, un'esperienza nuova: una crociera con la NCL, Norgian Cruise Line sul Mediterraneo orientale.
 La nave è la Jade, un bisonte di taglia medio grande (poco meno di 300 metri, sul sito di cui sopra trovate tutti i dettagli precisi se è di vostra curiosità), come potete vedere dalla fotografia presa di prua nel porto di Dubrovnick.


 Il ristorante principale è servito da una scalinata che ne rende più importante ed elegante l'aspetto e si trova a poppa della nave.
 I ristoranti sono importanti perché, per quanto stiate attenti, la tentazione continua di servizi qua e la sulla nave a turno comunque sempre attivi, vi porteranno tranquillamente ad ingrassare di 4 o 5 kg!
 I menù, sebbene internazionali, sono approcciati in puro stile yenkee... barattoli giganti di maionese e ketchup su ogni tavolo!
 L'aspetto sicuramente migliore è la pulizia, il servizio e la vivibilità delle camere
 Ogni sera poi, il "domestico" responsabile della stanza, fa trovare agli ospiti un animaletto diverso fatto arrotolando ed intrecciando gli asciugamani: la scimmia appesa al quadro del climatizzatore merita sicuramente una menzione!
 A poppa sugli ultimi piani della nave, vi è la zona fitness con tanto di campo di calcio a 5, usabile anche come campo da tennis o da basket, dotato pure di tribuna per il pubblico.
 Al centro della nave invece si trovano solarium, due piscine di cui una specifica per bimbi dotata di scivolo (la profondità delle piscine è analoga e relativamente elevata - circa 1.60 di media), due idromassaggi aperti anche ai ragazzi ed uno specifico per adulti.
 Unica nota a nostro avviso stonata di tutto quello che riguarda la vita a bordo è proprio la pulizia della zona piscine che, forse complice il vento, sempre abbastanza teso durante i giorni di navigazione, da metà crociera in poi ha cominciato a farsi desiderare.

 Purtroppo, causa presenza di una bimba piccola, non abbiamo potuto frequentare la "vita notturna" della nave che è dotata di una discoteca a prua all'ultimo piano della nave con vista panoramica e di un teatro di notevoli dimensioni, con spettacoli a sorpresa.
 Ogni giorno in camera viene portato comunque il giornalino di bordo che descrive tutte le offerte della nave, i modo da potersi orientare ed organizzare al meglio... figli permettendo!

Veniamo ad uno dei punti più importanti delle crociere: le escursioni.
Noi abbiamo fatto molto fai da te organizzandoci e documentandoci per tempo almeno per tre delle quattro uscite... il risultato è stato che l'uscita su cui non ci siamo documentati in precedenza a casa è stata un fallimento.
 Il consiglio dunque è: se avete tempo di prepararvi un itinerario, un piano di "sbarco ed esplorazione", il fai da te vi farà risparmiare sicuramente qualche bel soldino, altrimenti, se non volete starvene tutto il tempo sulla nave, approfittate dell'organizzazione della stessa.

I posti visitati e che affronterò nei prossimi post sono:
Venezia, punto di partenza, di cui vi mostrerò le fotografie prese dalla nave durante l'uscita
Dubrovnik,
Atene,
Smirne,
Spalato.

Post popolari in questo blog

Cormorano in difficoltà

Escursione zona Ruioch

CRETA - Cnosso