Pudro III

Come sono messi gli svassi maggiori del lago Pudro?
Ormai sono degli adulti, del tutto indistinguibili dai genitori.
D'estate il lago è decisamente più calmo, almeno nelle ore di sole intenso anche gli animali acquatici se ne stanno rintanati. Nel loro caso spariscono tra il folto del canneto.
Poi, quando il sole si avvia verso il tramonto, se ne escono per le loro attività fondamentali come mangiare.



Sembra incredibile, viste le dimensioni della preda, eppure lo svasso si è mangiato in un attimo il pesce catturato.
Eccolo che se ne va soddisfatto e con la pancia piena.

Anche gli aironi cenerini riprendono il loro girovagare. la luce della sera permette poco dettaglio ma atmosfere suggestive.
E per finire una foto orrenda in se, ma decisamente interessante per il soggetto. Nel chiarore del tramonto un uccello di piccole dimensioni sfila veloce sopra il lago a bassa quota. Un volo da un canneto all'altro, veloce e dritto. Non sono pronto e non ho capito cosè, troppo lontano, ma decido di scattare lo stesso.

Grande la sorpresa e la felicità nel riconoscere un tarabusino, il fantasma del canneto che si muove solo nelle ore dell'alba e del tramonto e dificilmente lascia il suo rifugio tra le canne dove si mimetizza.
E' il più piccolo airone italiano.

Post popolari in questo blog

Cormorano in difficoltà

Escursione zona Ruioch

CRETA - Cnosso