Lungo l'Adige, il birdwatching che non ti aspetti

Le foto sono di giugno ma l'informazione vale ancora:
ho cercato le gallinelle d'acqua su quasi tutti i laghi di fondovalle del Trentino, in fin dei conti la documentazione ufficiale le da presenti un po' ovunque, poi le ho cercate financo in Brasile... Lì le avevo trovate, ma da noi stavo per perdere le speranze quando infine le ho trovate quasi sulla porta di casa nel luogo che meno ti aspetti.
Andando a lavorare in bicicletta tutti i giorni percorro il lungadige e lungo l'Adigetto, nella parte che, superato il nuovo complesso residenziale delle Albere, punta verso Ravina, eccole.







Ogni mattina ne scorgo almeno una e durante il mese di luglio sono riuscito a contarne sino a tre.
In giugno stavano costruendo il nido sotto alle piante più alte che sono state risparmiate dalle falciatrici con cui il comune ha sistemato le scarpate attorno alla ciclabile in vista dei festeggiamenti di San Vigilio.

Grazie a quest'opera è stato inoltre possibile individuare a terra dei lucherini alla ricerca di cibo.


Immancabili anche sull'Adigetto i germani reali.


Ultima nota tecnica: le fotografie sono state fatte mediante l'80-400 af tokina non stabilizzato, per il prezzo che costa risulta essere un'ottima ottica tuttofare purché la si faccia lavorare con un raggio d'azione non superiore ai 7 / 10 metri, poi le prestazioni decadono rapidamente andando a perdere parecchio dettaglio.



Post popolari in questo blog

Cormorano in difficoltà

Escursione zona Ruioch

CRETA - Cnosso