Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

Che fretta c'era?

Immagine
No, in questo caso non possiamo parlare di maledetta, certo però che anticipata e frettolosa la primavera di quest'anno la si può proprio definire.  Un mese di anticipo sembra davvero tanto e come sempre, a fare le cose in maniera frettolosa, si rischia di farle male. Speriamo non sia questo il caso e l'inverno che sembra ormai andato non ci colpisca con una coda di freddo che farebbe molti d'anni, all'agricoltura in primo luogo, ma anche (per tornare nel tema solito del blog) ai nidiacei. Sì perché i laghi sono tutti un fermento di primavera e gli svassi maggiori sul lago di Caldonazzo, sia in località "alle barche" che in località Valcanover, sono già impegnati nelle danze del rito dell'accoppiamento. I gabbiani comuni stanno mettendo il cappuccio scuro ed uno in particolare sembra essersi portato particolarmente avanti con il cambio di stagione.

Paesaggi animaleschi

Immagine
In questi giorni il tempo è pazzerello, troppo caldo per essere inverno, troppo bagnato per essere godibile, troppo presto per essere primavera.
Così, male ispirato dal grigiume mi infilo in una serie di fotografie che più che di animali si possono quasi definire paesaggistiche, velate, sfumate dalla distanza, insomma, meno didascaliche del solito e più alla ricerca di una interpretazione.

Autunno 2013 - Riva del Garda

Immagine
Foto dimenticate del tardo autunno dell'anno scorso scattate in quel di Riva del Garda per documentare alcuni esemplari interessanti di avifauna acquatica.
Tra questi un bell'esemplare di cigno reale al secondo autunno.

Un gabbiano comune atterra su un palo di ancoraggio delle navi turistiche con la vegetazione del parco come sfondo.