Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2014

La Sule di Porto Venere

Immagine
Non si può mica stare sempre e solo in Trentino, a volte, per fortuna, capita anche di andare a respirare un po' di sana aria di mare... ed uno dei posti più belli dove andare a prendere una buona dose di iodio è senza dubbio Porto Venere. Con una giornata di vento come quella di domenica scorsa in effetti di iodio in aria ce n'è tanto... ed anche d'acqua ce n'è.... qualche onda un po' troppo movimentata ha fatto arrivare i suoi spruzzi sino alle fortificazioni sopra la baia di Byron. Il paesaggio rendeva così molto bene l'affascinante potenza del mare.

Scoiattoli al lago Pudro

Immagine
Uscita del 15 marzo, uscita interessante sebbene con cielo pesantemente coperto (quindi luce diffusa, scarsa).
Scopo dell'uscita rivedere il tuffetto (in effetti c'era ancora) e, se possibile, fotografarlo.
Le fotografie al tuffetto non sono venute però, oltre ai due simpatici scoiattoli che come delle saette si rincorrevano tra gli alberi, ho potuto immortalare anche qualche altro ospite interessante.

Tuffetto al Lago Pudro

Immagine
Rapida uscita serale al Pudro mentre lentamente la sera avvolgeva il Lago con le sue luci morbide. Un pipistrello volteggiava veloce attorno al punto di osservazione sulla parte più libera dalle canne del lago stesso. In lontananza uno svasso, un cormorano e alcuni germani reali (almeno quattro) particolarmente chiassosi erano in acqua. I cenerini avevano invece già raggiunto i loro nidi, sempre al solito posto, riciclati sistematicamente di anno in anno.

Canneto del lago di Levico

Immagine
Passeggiata interessante nel canneto di Levico.
Puntare dall'entrata del biotopo verso il campeggio è una pratica sconsigliata: ben presto il sentiero si perde tra gli alberi e se vi fate attrarre dal canto degli aironi sappiate che non c'è modo di arrivare ad un punto con una buona visibilità sul lago.
Molto meglio continuare lungo la sponda che costeggia il colle di Tenna: ben presto si abbandona la copertura data dalle canne e la visibilità sul lago diventa molto migliore.
Così si può ammirare il via vai degli aironi cenerini, almeno otto,

Alle barche - Lago di Caldonazzo

Immagine
Nuovo sopralluogo con foto sul lago di Caldonazzo.
Una delle due gallinelle d'acqua era ancora nella stessa zona, completamente invasa da germanati dai colori più diversi.
Niente svassi che danzano, solo uno svasso solitario.
In forte diminuzione anche il numero di gabbiani comuni.