Canneto del lago di Levico

Passeggiata interessante nel canneto di Levico.
Puntare dall'entrata del biotopo verso il campeggio è una pratica sconsigliata: ben presto il sentiero si perde tra gli alberi e se vi fate attrarre dal canto degli aironi sappiate che non c'è modo di arrivare ad un punto con una buona visibilità sul lago.
Molto meglio continuare lungo la sponda che costeggia il colle di Tenna: ben presto si abbandona la copertura data dalle canne e la visibilità sul lago diventa molto migliore.
Così si può ammirare il via vai degli aironi cenerini, almeno otto,

e dei cormorani che amano sostare sulle boe che segnalano il limite del biotopo.


Tra questi diversi esemplari sono particolarmente giovani visto che la loro livrea è dominata dal bianco.
Sin troppo il bianco poi di questo esemplare che ha tutta la testa ed il collo bianchi mentre la nuca ed il retro del collo dovrebbero essere neri sin da subito.

Mentre camminavo nascosto dalle fronde degli alberi si è avvicinato un astore che ha virato stretto sopra di me allontanandosi tra gli alberi che delimitano la riva. E' stato probabilmente attratto dal martellare dei picchi rossi maggiori che hanno un gran daffare in questo periodo.
Innumerevoli e curiose come al solito le cinciarelle. Qui un esemplare intento a nutrirsi delle prime gemme.


Tra i rami più alti invece saltellava intento a trovare del cibo un usignolo.

Mentre risalivo lungo un sentiero ben esposto al sole improvvisamente la mia attenzione è stata attratta dall'atterraggio in presa sul tronco di un albero poco distante di un bel esemplare di giovane scoiattolo. E' rimasto qualche momento a farsi ammirare prima di risalire velocemente lungo il tronco dell'albero per poi riportarsi tra le chiome dei sempreverdi poco distanti saltando di ramo in ramo. 
 
 

La giornata si conclude con l'avvistamento di una ballerina bianca in centro a Civezzano
e con l'arrivo dei primi balestrucci che sull'imbrunire volteggiavano nel cielo in cerca di moscerini.

Domenica gita sul Fersina con avvistamento di una coppia di aironi cenerini.

Post popolari in questo blog

Cormorano in difficoltà

Escursione zona Ruioch

CRETA - Cnosso