Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2015

AF-S NIKKOR 200-500mm f/5.6E ED VR

Immagine
Se siete qui è perché siete curiosi e volete capire come va questo cannone.

Vi dico subito, al momento c'ho fatto solo due uscite ma ne sono entusiasta. l'Autofocus è veloce (superiore a quello del 300 f4 precedente), la nitidezza è più che buona a tutta apertura, un rasoio ad f8. Il confronto in ingrandimento rispetto al 300 mm è importante:
A sinistra l'immagine catturata con lo zoom a 300 mm








A destra, dalla stessa posizione, la stessa scena ripresa con lo zoom a 500 mm Quello seguente è un ritaglio della fotografia precedente senza nessuna alterazione, il file è stato pubblicato così come generato dalla camera, semplicemente ritagliandolo, senza applicare filtri o maschere di contrasto per esaltare nitidezza e dettaglio.


Se poi vi chiedete come funziona lo stabilizzatore, la moretta sottostante è stata fotografata a 1/160 di secondo con lo zoom a 500mm (ancora un ritaglio 1 a 1 della zona centrale senza elaborazione software)... se pensate che la macchina è una D300s e q…

Al canneto di Caldonazzo è già autunno

Immagine
Sono già arrivate le morette sul lago di Caldonazzo! Sarà stta la nevicata di metà settimana scorsa a spaventarle? Chi lo sa, sta di fatto che nella zona del canneto lato Valcanover c'è un accumulo di morette e di svassi davvero impressionante. Il numero di svassi maggiori poi è incalcolabile, compresa una gran quantità di giovani di quest'anno, ormai grandi come i genitori ma chiassosissimi nel chiedere insistentemente cibo agli stessi che sembrano davvero in difficoltà a sfamare queste giovani blve. Il lavoro del genitore è duro proprio per tutti! Di fronte al punto di osservazione si è offerto un cormorano. Mai beccato uno così vicino e così tranquillo, per niente disturbato dal sentirsi l'occhio della fotocamera puntato contro.




Contrin

Immagine
Qualche settimana escursione famigliare lungo la valle del Contrin, per poi salire al passo s. Nicola e scendere chiudendo un anello attorno al rifugio nella parte terminante della valle.
Il tragitto è stato compiuto su due giorni, dormendo al rifugio Contrin dotato di molti confort un tempo riservati agli alberghi.