Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2016

Merlo albino?

Immagine
Solito giro nel week en sul lago di Cladonazzo.
Stagione in mutamento: le orette se ne sono andate via tutte tranne una, i moriglioni scomparsi... sembra decisamente già primavera.
Sul lago echeggiano i canti d'amore dello svasso maggiore.
Gli aironi cenerini presidiano già i nidi
I gabbiani comuni, ancora elevatissimi per quantità, cominciano a presentare il cappuccio nero su più di un esemplare.
Cinciarelle e fringuelli pasteggiano con le briciole dei primi turisti.
L'anatra dal becco rosa ha superato anche quest'inverno e si aggira tra le cannelle in compagnia di un gruppo di germani reali.
Ma una domanda pongo a quanti vorranno rispondermi: ESISTONO I MERLI ALBINI?
Come definireste altrimenti l'esemplare di tordo presentato qui accanto?

Poiché becco e zampe sono pigmentate e l'iride è nera non è un albino ma un merlo leucistico con una elevata estensione del bianco (Grazie a Gilberto Volcan per le preziose precisazioni).

Altre foto nella pagina successiva.

Passeggiata Riva-Torbole

Immagine
Sabato passeggiata tra Riva e Torbole sul lago di Garda Trentino, essenzialmente alla ricerca delle morette codone, avvistate anche quel giorno ma che pur rimanendo nella zona dell'avvistamento per oltre un'ora, non sono stato in grado di localizzare... pazienza...
Anche lo svasso collorosso è sparito dalla circolazione mentre sono aumentati gli svassi maggiori.
Delle specie svernanti resistono ancora gli smerghi maggiori alle foci del Sarca e uno svasso piccolo.
Per il resto prima fotografia di un fiorrancino e fotografie del cormorano in abito riproduttivo completo.
Dopo il salto parecchie foto!