libellule al pudro


Sta per iniziare la stagione migratoria, il ritorno verso l'Africa.

Del lodolaio e delle poiane che sabato scorso si erano ingarellate in un duello aereo a quota medio bassa non c'è più traccia mentre ho intravisto, forse in pausa di rifornimento durante la migrazione, un luì verde.
I giovani aironi cenerini cacciano nel lago illuminati dal sole che tramonta: sono molto guardinghi e sospettosi e scattano in aria molto velocemente se si insiste troppo nel starli a guardare.



Le ninfee in fiore imbiancano la superficie del Pudro


Mentre le libellule si muovono freneticamente sulla superficie del lago per poi appoggiarsi al sole per riposare e riscaldarsi.
Le prime che vi presento, sebbene siano entrambe rosse, sono di due tipi diversi.
Crocothemis erythraea:


Crocothemis erythraea
 In gergo: cardinale sanguineo:
Sympetrum sanguineum

La prossima è la prima volta che la vedo, ha dimensioni ragguardevoli, paragonabili ad un silvide, il suo nome volgare è "guardarusciello comune"
 Cordulegaster boltonii

Alla piazzola di avvistamento una lucertola di grosse dimensioni ricarica le sue batterie termiche.




Post popolari in questo blog

Cormorano in difficoltà

Escursione zona Ruioch

CRETA - Cnosso