Il ritorno del "dinamico duo"

Premessa:
Come forse si è inuito questo non è un giornale, non è un periodico e men che meno un sito ad orientamento politico. E' un sito personale ma, siccome una persona è anche un cittadino, quando una persona ha bisogno di rilasciare un commento credo ne abbia assolutamente diritto.
Se a voi non interessa, passate semplicemente oltre senza entrare nel post.




Commento:

Il ritorno del dinamico duo
No, non sto parlando di Batman e Robin, sebbene i due siano stati involontariamente citati tra i loro «amici», sto parlando della premiata ditta BB che quando ero giovane io indicava Barbara Bouchet mentre oggi si accontenta di Berlusconi - Bobo dopo essere stata l'indicativo di Berlusconi - Bossi.
Cosa centrano qui? beh, cosa centra Berlusconi in uno solo dei programmi in cui ha fatto presenza negli ultimi tempi? E allora, se, pur non centrando, è andato lì, può tranquillamente venire a trovarci anche qua.
Insomma, dopo l'ennesima intervista (o meglio monologo) che questa mattina ha «deliziato» le mie orecchie alla radio ho bisogno di sfogarmi.
Perché da cittadino, da italiano, da elettore, vorrei avere risposta ad alcune domande che i giornalisti, sempre troppo compiacenti, non osano fare.

  1. perché prima di Natale la scesa in campo di Monti avrebbe fatto fare un passo indietro a Berlusconi in quanto Monti rappresentava il candidato ideale per i moderati mente dopo Capodanno, con il governo ormai sciolto ed in ferie, Berlusconi ne dice peste e corna? Qualche giornalista ha provato a fare una domanda del genere, ma l'ha messa troppo facile chiedendo perché il PDL abbia appoggiato il governo Monti, toppo facile buttarla su un romantico «responsabilità civile»: se pensi che le leggi promulgate da un governo facciano il male della nazione, per responsabilità civile quel governo lo mandi a casa, non lo tieni al potere!!!
  2. perché la Lega, che nell'ultimo anno ha preso in ogni modo possibile le distanze dal PDL e da Berlusconi, oggi si riallea con il medesimo che, a correnti alterne, è un amico, un mafioso, un evasore, un eversivo, il salvatore della patria, anzi no, del Nord del paese?
  3. amministratore leghista urla offese raziali al giocatore nero del Milan che è a libro paga di Berlusconi con il quale i leghisti vorrebbero tornare al governo.... Solo a me sembra che il cerchio in qualche punto non si voglia proprio logicamente chiudere?

.... e questo solo per analizzare le sparate dell'ultima settimana...

Ora mi chiedo, la coerenza di queste persone, dove sta?
Certo, solo gli sciocchi non cambiano mai idea, ma solo le bandiere cambiano direzione ad ogni folata di vento!
Ma agli sciocchi, ai pazzi, agli illusi ed agli illusionisti questa nazione da libertà di espressione, il problema non sono loro, il problema sono quelli che queste «balle» se le vogliono assolutamente bere! Ma questa volta troveranno ancora:

  1. qualcuno che è disposto a credere che l'alleanza durerà e che è stata fatta nell'interesse del paese? 
  2. qualcuno che è disposto a credere che avranno intenzione di attuare dei rinnovamenti? Dopo 20 anni che, a legislature alterne, hanno avuto il pallino del gioco in mano non mi sembra sia cambiato granché! Le occasioni le hanno avute, più chiare e nitide rispetto alle altre espressioni politiche ma non mi sembra siano andati molto oltre il «porcellum»
  3. qualcuno realmente disposto a crede che toglieranno l'IMU? Ogni tassa da fastidio, ma i servizi pubblici che rendono migliore la nostra vita e più evoluta la nostra società hanno un costo ed è incarico di tutti sostenerlo, ognuno secondo le proprie possibilità. Togliere l'IMU significa, come è stato fatto con l'ICI, trovarsi da qui ad altri due anni a dover inventare l'IMUCI, la somma dell'IMU e dell'ICI, quindi ancora più alta dell'IMU attuale perché oltre a recuperare fondi per i lavori pubblici che saranno in cantiere allora, dovrà anche coprire i buchi di bilancio dei lavori pregressi.... forse non ne vale la pena, le nostre tasche potrebbero non poterla reggere!
Conclusione:

Credo e spero che solo i comici oggi siano contenti del ritorno in campo del simpatico Don Giovanni di Arcore (per usare un'espressione soft) perché credo che persino i più strenui sostenitori del cavaliere mascarato abbiano oggi gli argomenti spuntati.
Mi piacerebbe poi sapere come la base leghista abbia preso questo ritorno di fiamma tra il carroccio e Berlusconi dopo quanto avenuto nell'ultimo anno. Certo, gli italiani sono noti per aver la memoria corta, ma accidenti, si parla dell'altro ieri, non credo serva una memoria d'elefante!
La mia impressione, ma anche il mio auspicio, e qui concludo, è che 15 + 10 non faccia 25!

(serve che spiego brevemente? il 15 % ed il 10 % che potrebbero ottenere se corressero separatamente PDL e Lega, a mio avviso non dovrebbe andare oltre un 20 % cumulativo correndo assieme. E' logico che con il 15% ed il 10% nessuna delle due forze andrebbe al governo, ma è altettanto logico che assieme, parecchio elettorato, soprattutto leghista, preferirà andare a fare la settimana bianca piuttosto che andare a votare. Ovviamente, come ogni affermazione che non può verificare entrambe le ipotesi - a meno che il risultato delle urne non ci obblighi ad andare a votare due volte quest'anno e nelle due tornate elettorali le alleanze cambino - lascia il tempo che trova in quanto non può essere verificata, però è comunque la conclusione a cui sono arrivato).

Post scriptum:
Poiché non si parla dell'altra parte in questo post e non credo farò un post sull'altra parte perché:
  1. non essendo giornalista, non sono tenuto né alla par condicio, né al contradditorio 
  2. francamente oggi di altre parti ce n'è più di una ma nessuna mi fa indignare tanto quanto Mr. B.
Ogni commento dl tipo "ma anche dall'altra parte..." o "ma guardatevi voi sinistri..." verrà sistematicamente cazziato non appena scoperto.



Post popolari in questo blog

Cormorano in difficoltà

Lituania, il viaggio

Isola superiore o isola dei pescatori