Post

a novembre... all'Inghiaie

Immagine
A novembre si ma... che novembre!! Con un metro di neve sulla Panarotta, insomma un novembre come quelli di un a volta... anzi troppo, con pioggia fitta per intere settimane. Un novembre che si ricorderà per i danni provocati dalle piogge e non certo per gli avvistamenti particolari, anche se,  ben guardare, qualcosa c'è!. L'uscita di cui vi parlo è all'Inghiaie, dove molte zone del bosco sono allagate, trasformate in un acquitrino.

riassunto di un sabato mattina al Taio di Nomi

Immagine
Da una mattinata d'autunno che ti aspetti? un cielo grigio, velato di nubi, luci scarse e migratori in sosta.... ebbene, sì, giornata da manuale, esattamente come te l'aspetti.
Se il buongiorno si vede dal mattino, alle prime luci ecco subito un cormorano posarsi sui rami più alti dell'albero proprio al centro delle acque libere.
Ma non è solo, due aironi volteggiano sopra la mia testa e si posano tra i rami più alti, nascondendosi nel fogliame.

Pudro a settembre

Immagine
Nove settembre, tiepida mattinata di fine estate, il sole è piacevole, l'aria tersa, silenzio... quando all'improvviso passa un rapace come una saetta e dietro due pellegrini che urlano  decisi. Solo dalal foto riesco a vedere che si trata di uno sparviere,la scena si svolge in maniera troppo veloce!



I due falchi pellegrini dietro non gli danno tregua, li sentirò ripetere il loro verso allarmato altre due volte durante la mattinata









Animali d'Albania

Immagine
Durante il giro dell'Albania, tre sono stati i punti principali dove si sono incontrati animali selvatici interessanti. Il primo è il lago di Ohrida, sul confine con il Kosovo: è un lago dalle dimensioni importanti, la sua superficie è di poco inferiore a quella del nostro lago di Garda e presenta una interessante varietà di: corvidi, con cornacchie nere e grigie e il corvo propriamente detto, che in Italia è rarissimo, uccelli legati all'acqua come gabbiani comuni, cigni reali e cavalieri d'Italia

Albania

Immagine
Albania, un paese vicino, di fronte a noi, con una storia intrecciata alla nostra sin dai tempi più antichi (ricorderete sicuramente Pirro, re dell'Epiro, questa regione misteriosa che si sovrappone in parte all'odierna Albania ed in parte alla Grecia). Albania, un paese di cui si conosce poco e che si sta aprendo lentamente al turismo internazionale. Albania, la meta delle vacanze 2019! Arrivando da nord la città che si incontra per prima è   Scutari Il cui centro storico è stato reso pedonabile di recente. Salta subito all'occhio una particolarità dell'Albania che si ripeterà in tanti altri centri, anche se non sempre non maniera così evidente: il comunismo ha distrutto tutti i centri di culto che ora lentamente vengono ricostruiti li uni vicino agli altri, a Scutari ortodossi, cattolici e musulmani hanno i loro templi all'interno dello stesso isolato

l'anno della luna

Immagine
Quella della notte tra il 16 e il 17 luglio è stata l'eclissi del cinquantesimo: non una grande eclissi, niente luna rossa e niente copertura totale del disco, ma comunque un'eclissi che arriva, alle nostre latitudini, al 70% del disco circa, con la luna piena e nella settimana del cinquantesimo anniversario dello sbarco dell'uomo sulla luna è pur sempre un evento interessante!
E allora via con le foto che immortalano questa incredibile coincidenza: prima la zona esposta alla luce del sole e poi un tentativo di recupero di dettaglia all'interno del cono d'ombra dell'eclissi stessa.
Buon 50esimo anniversario, Apollo 11!!!!
Un tributo a tutti gli uomini che lavorarono al progetto, specie a quelli che sgobbarono dietro le quinte senza mai raggiungere la notorietà.