Dalla finestra di casa

A volte si cerca lontano.... ma poi la versa sfida la si ha sotto casa.

Certo alle varie moltitudini di passerotti dai movimenti rapidi ed imprevedibili siamo ormai abituati ed i merli che sbucano da sotto la siepe sono una presenza nidificante e comune praticamente da quando la siepe di separazione è diventata sufficientemente spessa ed alta da offrire sicuro riparo contro la predazione felina ai nidiacei.

Nonostante quindi il divertente atteggiamento di questo merlo intento nello stretching mattutino (ebbene sì, osservandoli da un po' dalla finestra anche alle ore relativamente "preste" del mattino ho osservato come i merli non si lancino subito in volo ma si dedichino prima ad una specie di risveglio muscolare), non sono queste le sfide offerte dalla finestra di casa....

Questa primavera, buttando il solito sporadico occhio sui dintorni, ho captato il movimento di qualcosa di nuovo. Senza cercare di identificarlo ad occhio nudo ho imbracciato la mia artiglieria e l'ho fatto secco! Eccolo:


Con il fotogramma in mano così non è difficile identificare l'intruso in un verdone.
Da quanto mi risulta questo fringuellide è solito nidificare anche tra i cespugli e speravo che la mia siepe fosse per lui un cespuglio più che attraente. Purtroppo mi sbagliavo e ad oggi non l'ho più rivisto.

Molti di più, almeno una dozzina, invece, i rondoni comuni che fanno avanti e indietro dai nidi sotto al tetto del vicino. Sono anni che sotto a quel tetto nidificano ma mai come quest'anno in numero così elevato: il traffico in cielo nei dintorni, in certi momenti, è così caotico da non riuscire nemmeno a contarli bene.
E poi sono veloci, dannatamente veloci, cosicché le fotografie risultano soggette a micromosso quando non sono così mosse da dover essere buttate,




male esposte perché una virata repentina ha portato l'animale dall'offrire la schiena illuminata dal sole all'offrire la pancia completamente all'ombra, oppure lontani.


Dopo parecchi tentativi, però, finalmente una foto davvero appagante:


Post popolari in questo blog

Cormorano in difficoltà

Lituania, il viaggio

Isola superiore o isola dei pescatori