Uccellini dal Lago di Caldonazzo

Oggi escursione al lago di Caldonazzo, dalla spiaggia di Calceranica su lungo il torrente alla ricerca dei piccoli ospiti delle acque agitate.
il pettirosso si muove sulla superficie del torrente a quota così bassa che, da lontano, mi ha fatto sperare nell'incontro con il merlo acquaiolo.
Mentre lo cercavo, su di un sasso, sotto al cavalcavia ferroviario, è apparsa, in controluce, una sagoma inconfondibile: il martin pescatore.
La sua apparizione è stata come al solito fugace, il tempo di una fotografia da lontano ed è sparito senza lasciare tracce.

Camminando su e giù lungo le sponde tanti sono stati gli uccelli a farmi visita, tra questi diversi scriccioli, qualche fringuello e alcune tortore dal collare.




Alla fine, dopo tanto girovagare lungo il fiume, finalmente ecco il merlo acquaiolo.
Come sempre non si è lasciato avvicinare poi molto e il meteo della giornata, con celo coperto, non ha offerto luce sufficiente per ottenere foto di qualità, tuttavia qualche istante è stato immortalato. A sinistra mentre scruta le acque del torrente, sotto due momenti di nuoto, in uno la testa è completamente sott'acqua alla ricerca di cibo.


Strana posizione, in equilibrio su di una gamba sola, forse il sasso era troppo piccolo per appoggiarci entrambe le zampine!

Questo sasso offre invece un appoggio sicuramente più stabile! Grazie alla piccola cascata che copriva i miei passi sono riuscito ad avvicinarmi abbastanza da poter scattare questa foto che reputo soddisfacente vista la furtività del soggetto. Purtroppo l'arrivo di un gruppo di ragazzini vocianti ha spaventato il mio modello che è schizzato via come un fulmine, lascindomi con l'unica opzione di avviarmi sulla strada del ritorno.
Rientrando ho deciso di fare un veloce controllo sia in zona ristorante Ciolda (per gli svassi piccoli) sia in zona Canneto (per il fistione turco).
Dei 12 svassi piccoli ne è rimasto solo uno al solito posto e sembra essere un po' meno diffidente di com'era all'inizio. Qui una carrellata di fotografie ottenute cercando di confondermi con la torretta del guardia spiaggia.



Purtroppo invece del fistione turco con l'ala spezzata nessuna traccia nemmeno in questa uscita.

Post popolari in questo blog

Cormorano in difficoltà

CRETA - Cnosso

Escursione zona Ruioch