Canneto del lago di Levico

Oggi vi parlo del biotopo del canneto di Levico che si trova nell'angolo sud orientale del lago medesimo.
E' un posto interessante per il birdwatching, sufficientemente isolato dalla strada da non essere disturbati, stretto com'è tra il lago e il colle di Tenna.
Di animali ce ne sono, folaghe e germani reali in realtà si vedono praticamente su ogni pozza d'acqua in trentino ma nei biotopi si comportano com'è giusto che sia, ossia si tengono ben alla larga dall'uomo diversamente da come avviene invece negli altri posti dove questo genere di volatili, ormai nutriti dall'uomo (in genere per attirarli vicino ai propri figli) si comportano praticamente come galline o oche da pollaio.

Dopo il salto alcune foto ed altre considerazioni...
Oltre alle folaghe

 e ai germani reali, però, si possono sentir cantare, incontrare o vedere altri tipi di uccelli quali il rampichino comune
ed il cormorano, che quel giorno se ne stava troppo al largo per consentire di agganciarlo in una fotografia.
Se dal punto di vista quindi dell'osservazione degli animali il posto è sicuramente interessante e merita almeno una visita, non fosse altro perché avete molte probabilità di rimanere voi da soli a poter ascoltare per una volta i vostri pensieri in santa pace in un luogo pulito e gradevole, da un punto di vista fotografico la situazione non è sicuramente ottimale: la posizione fa sì che se ci andate al mattino vi troverete a dover fare fotografie in controluce, se ci andate il pomeriggio, invece, vi troverete molto presto al buio: bosco e colle sovrastante non perdonano gettando molto presto la loro ombra sul biotopo.
Basti pensare che, nonostante l'ora (le tre del pomeriggio circa) e la giornata di sole, la foto al rampichino è stata fatta ad 1/80, con tutto quel che ne consegue per quanto riguarda aimè il micromosso.

Post popolari in questo blog

Cormorano in difficoltà

CRETA - Cnosso

Lituania, il viaggio